[Foto360] Il parco eolico marino di Kårehamn : come in Svezia sfruttano il vento

22 novembre 2014
by Andrea Carli

Il fotografo Jann Lipka, specializzato in fotografie 360° e certificato Google, ha fotografato nel Mar Baltico tramite “Photosphere”  il secondo parco eolico marino svedese per dimensione ( ce ne sono 6 in tutta la Svezia ) e lo ha inserito nella più grande raccolta di immagini panoramiche mondiali, che è ovviamente Google Maps. Per realizzare la fotografia, la turbina è stata disattivata per garantire stabilità (cosa che a quell’altezza e a quelle latitudini non è certamente facile, dato il forte vento della zona) ed è stata realizzata per la rivista Svensk Vindkraft . Il vento,  dopo il fuoco, è la prima fonte di energia rinnovabile scoperta dall’uomo, e questo tipo di energia esiste dovunque senza limiti. Anche se non produce energia in modo continuativo (solo quando c’è forte vento, circa 2000 ore all’anno ) l’enorme vantaggio è quello di essere completamente pulita.  Installate al largo delle coste in acque profonde fino a 50 metri, vengono definite così “offshore”  e sono installate con le stesse tecnologie utilizzate nelle piattaforme petrolifere. Ogni turbina è in grado di generare 3 MW per un totale complessivo del parco di 48MW di energia, e sarà in grado di alimentare quasi 40 mila famiglie limitrofe. Attualmente il primato di parco più grande al mondo spetta all’Inghilterra, con una struttura da 300MW, anche se gli inglesi hanno in cantiere un parco da 500 e da 1GW, mentre che in Svezia la società Eon Nordic prevede di creare una struttura di 700 MW composta da 180-230 turbine, anche se ancora ci sono molti dettagli da stabilire.  Buona visione!

Share

Leave a Comment