Telefonate da Google: Scopri chi c’è realmente dietro

27 dicembre 2014
by Andrea Carli

Hai un’attività? Scopri chi chiama da parte di Google

 

Nelle ultime settimane, da parte mia e di colleghi con i quali sono in contatto in merito al programma Business View, si è verificato un cospicuo aumento di operazioni di telemarketing da qualcuno a nome di Google per la vendita di alcuni servizi relativi alle Google Maps. Bene, sappiate che questi individui non hanno nulla a che vedere con Google, ma sono operatrici, agenzie  o agenti mono\plurimandatari o personaggi d’altro tipo che operano su internet in modo non propriamente corretto. Operando anche io come professionista indipendente certificato, e quindi non dipendente di Google, mi sento in dovere di chiarire alcuni punti che spero possano aiutarvi a chiarire eventuali dubbi in merito e tutelarvi da quelli che sono a volte identificabili come truffe e raggiri:

  • Google non chiama MAI per chiedere denaro o vendere servizi!

    Occasionalmente, se avete contattato il supporto Google Mybusiness, vi potrebbero chiamare dal call center irlandese che è riconoscibile col prefisso +353 e comunque non vi chiederanno mai soldi.

  • Non esistono costi di mantenimento, scadenze o canoni per essere su Google Maps!

    La scheda aziendale che compare sulla mappa è totalmente gratuita. Puoi naturalmente pagare qualcuno che al vostro posto si prenda cura dell’inserimento dei dati.

  • Nessuno può garantirti che con qualche parola chiave si diventi primo nei risultati!

    Ne tantomeno pagando 99\149 euro annui- ci sono le campagne di Adwords che, in base al vostro budget pubblicitario scelto, potreste comparire primi nei risultati sponsorizzati per alcune frasi di ricerca (quelli in giallino per intenderci)

  • Dovete assicurarvi di  essere voi i proprietari della scheda aziendale Google Maps!

    Questo per evitare situazioni in cui altri possano manipolare\cancellare la vostra attività su internet e minacciarvi di rimuovere la vostra attività in caso di mancato pagamento – come in alcuni casi anche qui in zona a Senigallia hanno fatto alcune agenzie.

 

Infine, se da qualche agenzia o operatore vi dicono che vi aggiungeranno come amministratore, la cosa è possibile ma non avrete le stesse autorizzazioni del proprietario (chi ha creato la scheda) cioè l’agenzia. Significa che ad esempio non potete rimuovere la persona che vi ha creato la scheda e non ha nulla a che fare con voi e che non potreste rimuovere la scheda senza il suo consenso. Quando creo una scheda per un mio cliente infatti consegno alla fine mail Google e password consegnando di fatto la proprietà della scheda Google al titolare dell’attività.

 

5-google-plus

differenza tra proprietario e gestore. E’ per questo motivo che dovete essere VOI i proprietari delle schede aziendali e non farvi aggiungere semplicemente come gestori.

 

Pertanto, se ricevete qualunque tipo di comunicazione sospetta in cui vi chiedono soldi per conto di Google, segnatevi sempre nome, cognome e un riferimento telefonico o di altro tipo, indagate e\0 segnalatecelo così da poterlo riportare a chi di dovere!

“Ma io non ho tempo di stare dietro a queste cose”

Può capitare che chi gestisce un’attività non è in grado di gestire anche la presenza online perchè non ha tempo di impararne il funzionamento e quindi di fare un piano editoriale con foto video e quant’altro sia utile, e quindi può concordare con un agenzia (o una persona)  specializzata per l’uso di social media nel lungo periodo, meglio se della zona (ce ne sono molte competenti, e se volete posso raccomandarvi quella più indicata per la vostra attività), oppure contattare chi conosce queste cose e possa insegnarvi il funzionamento, per poter essere indipendenti. In tutti i servizi BusinessView spiego le nozioni di base su come funziona la scheda Google e come fare le operazioni principali, ricordatevi sempre che rimanere aggiornati sui contenuti e cambiamenti, seguire, monitorare e controllare come compare l’attività nei risultati di ricerca richiede molto tempo e quindi acquistare da chi offre pacchetti all-in-one e omnicomprensivi non è conveniente perchè non c’è personalizzazione (e quindi garantendo la massima resa ) ma soltanto una routine di operazioni da compiere a terminale.

PS: la regola di base è diffidate e informatevi sempre sia prima sia dopo: ci sono agenzie che offrono servizi relativi alle Google Maps sostenendo di avere mandati nazionali ( tutte c…ate! ) . A giudicare da come curano la loro, di scheda, direi che FORSE non è il partner più conveniente.  E infine, voi affidereste la vostra auto a una persona che non avete mai visto ne conosciuto, e che non sapete a chi chiamare se avete dei problemi o dei quesiti?

PS2: in questo progetto ho deciso ( come tanti altri professionisti in tutta Italia ) di metterci la faccia, proporre in prima persona il servizio BusinessView evitando agenti o intermediari irraggiungibili o fastidiose telefonate di telemarketing assumendomi la piena responsabilità di quel che faccio, collaborando solo con professionisti di fiducia.

Per qualsiasi domanda in merito sentiti libero\a di contattarmi!

 

Come iniziare a gestire autonomamente la scheda aziendale:

E’ possibile iniziare a questo indirizzo: www.google.com/business .

Non ricevere più chiamate di offerte commerciali:

Per chi non volesse ricevere più telefonate con finalità commerciali esiste il Registro Pubblico delle Opposizioni http://www.registrodelleopposizioni.it/ anche se non è pienamente efficace è uno strumento che può essere utile per cercare di prevenire telefonate di telemarketing.

Segnalare telefonate pubblicitarie indesiderate su utenze riservate:

Potete segnalare telefonate indesiderate che avete ricevuto sul sito del Garante della Privacy : qui

Vuoi contattarmi o richiedermi informazioni? Vai qui

Share

2 comments

  1. |

    Grande Andrea, ottimo articolo!

  2. |

    Articolo chiaro esaustivo e, soprattutto, utilissimo!

Leave a Comment